Torna la Coppa Italia. Il Napoli alla prova Gasparini per la semifinale
Domani sera al San Paolo arriva l'Atalanta. Due squadre in forma con un po' di turnover. Chi vince trova Juve o Toro

"Che sia un 2018 ricco di soddisfazioni". Così ha chiuso l'anno il presidente Aurelio De Laurentiis, augurando il meglio per tutto l'ambiente azzurro, staff e tifosi compresi. E quale modo migliore per iniziare il 2018 se non con una vittoria, magari già domani sera nel match di Coppa Italia contro l'Atalanta allo stadio San Paolo? Una sfida complicata quella contro i ragazzi di Gian Piero Gasperini, che già alla 2/a di campionato avevano messo in difficoltà Hamsik e compagni a Fuorigrotta, riuscendo persino a chiudere in vantaggio il primo tempo con il gol di Cristante, salvo poi perdere il match 3-1.

BILANCI POSITIVI - Sono passati tre mesi da quel lontano 27 agosto, mesi che hanno mostrato una crescita costante delle due squadre sotto tutti i punti di vista: il Napoli ha sì subito l'eliminazione dalla Champions, ma ha chiuso il girone d'andata da campione d'inverno con 1 punto di vantaggio sulla Juventus dominatrice degli ultimi campionati; l'Atalanta, poi, è saldamente nella parte sinistra della classifica a quota 27 punti e ha festeggiato lo storico passaggio del turno in Europa League chiudendo il girone addirittura al primo posto, battendo squadre blasonate come Lione ed Everton.

TURNOVER SARRIANO - Si preannuncia un match divertente, dunque, dove Maurizio Sarri è pronto a dare spazio a qualche seconda linea ma senza esagerare, varando il consueto turnover ragionato: in porta giocherà Sepe e in difesa Chiriches (al posto di Albiol), mentre a sinistra tornerà Mario Rui dopo la squalifica in campionato; in mediana sarà dato un po' di fiato ad Allan, sostituito da Zielinski, con Diawara (favorito su Jorginho) e capitan Hamsik al suo fianco, mentre in attacco spazio al solito tridente Callejon-Mertens-Insigne, costretti agli straordinari in attesa dei probabili rinforzi dal mercato.

LE SCELTE DI GASP - Sulla sponda nerazzurra Gasperini può contare sul ritorno di Berisha e Caldara, mentre non dovrebbe rischiare Palomino e Petagna, non al meglio dopo il match di campionato con il Cagliari. In mediana si va verso l'inserimento di Castagne al posto di Hateboer, con Cristante che agirà sulla trequarti al posto dello squalificato Kurtic, a supporto del tandem Gomez-Cornelius.

Calcio d'inizio alle 20.45 e match che sarà arbitrato dal signor Giacomelli di Trieste. Chi passerà dovrà vedersela con la vincente tra Juventus e Torino, impegnate mercoledì sera all'Allianz Stadium nell'altro quarto di finale di Coppa Italia.

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Sepe; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Rui; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Maurizio Sarri.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Gomez, Cornelius. All.: Gian Piero Gasperini. Arbitro: Giacomelli di Trieste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata