Torino, Ventura: Io e Maxi Lopez? Come Totò e Peppino
L'allenatore commenta la serie di battute a distanza con l'attaccante argentino

"Io e Maxi Lopez stiamo diventando come Totò e Peppino...". Così Giampiero Ventura, allenatore del Torino, sulle battute a distanza con l'attaccante argentino. "Ormai sono barzellette", ha spiegato il tecnico granata in conferenza stampa, alla vigilia del match in casa del Bologna. "Sono simpatiche - ha aggiunto Ventura - se durano lo spazio di una barzelletta e poi finisce lì".

Reduce dai due successi con Inter ed Atalanta, Ventura guarda con ottimismo alla volata finale di campionato.  "Abbiamo avuto tre mesi di grande sofferenza, ora con queste ultime due partite non abbiamo risolto tutto ma abbiamo dimostrato che questa squadra quando gioca e si diverte può fare bene. A Bologna cercheremo di dare continuità alle nostre prestazioni e ai risultati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata