Thohir chiede scusa dopo gaffe su trio olandese: E' stato lapsus
Il presidente dei nerazzurri aveva confuso i tedeschi Matthaus, Brehme e Klinsmann con il celebre trio orange del Milan Rijkaard, Gullit e Van Basten

Erick Thohir chiede pubblicamente scusa ai tifosi dell'Inter dopo la gaffe dei giorni scorsi ("tifo per l'Inter da quando comprò il trio di giocatori olandesi") che ha fatto il giro del web e dei social. "Vorrei scusarmi con tutti i tifosi dell'Inter, mi riferivo al trio tedesco (Matthaus, Brehme e Klinsmann e non il celebre trio orange del Milan Rijkaard, Gullit e Van Basten, ndr) - ha raccontato il presidente dei nerazzurri in un'intervista telefonica rilasciata dalla Cina al 'The Straits Times' - E' stato un lapsus".

Thohir si è difeso rivelando che "l'intervista è stata fatta il 17 agosto a Giacarta, un giorno prima si era tenuto il countdown degli Asian Games - ha concluso - C'era molta pressione e avevo molte cose per la testa. Conosco la differenza tra giocatori tedeschi e olandesi, l'Inter non ha mai avuto un trio olandese".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata