Tessera del tifoso, sarà abolita. Torneranno le biglietterie
Verrà definito un percorso anche abbastanza lungo. Si tornerà alla vendita prima della partita. Tolleranza zero sulla violenza

Si attendono novità importanti sul destino della tessera del tifoso. Venerdì infatti si terrà una riunione con il ministro dell'Interno, il capo della Polizia, il responsabile dell'Osservatorio sulle manifestazioni sportive e il ministro dello Sport. Nel pomeriggio è stata convocata una conferenza stampa nella sede della Figc in Via Allegri a Roma. Ad anticiparlo il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che oggi in commissione Antimafia, senza scendere nei dettagli ha parlato di "importanti novita" verso la direzione "di includere i tifosi veri e le famiglie e non di escluderli".

I nuovi provvedimenti porterebbero in primis alla possibilità dell'acquisto dei biglietti allo stadio anche a pochi istanti dal fischio di inizio del match. La tessera, invece, non verrebbe immediatamente 'pensionata' ma si dovrebbe arrivare tramite un percorso condiviso alla sua abolizione nel corso dei prossimi anni. Resta ovviamente un punto fermo vale a dire quello della tolleranza zero nei confronti dei tifosi violenti. L'obiettivo è e resta quello di venire incontro alla voglia di calcio dal vivo da parte delle famiglie che, negli ultimi anni, hanno abbandonato sempre di più gli stadi anche per il percorso ad ostacoli da affrontare tutte le volte che avevano intenzione di acquistare un biglietto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata