Tavecchio: Aperti a fondi stranieri controllati. Ok a Mondiale a 48 squadre
Il presidente della Figc a Dubai per Globe Soccer e International Dubai Sports Conference

"Siamo favorevoli alla proposta del Mondiale a 48 squadre. Siamo 211 Paesi, sarebbe importante per una partecipazione democratica". Lo ha detto il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, a Dubai, durante la prima giornata di incontri di Globe Soccer e International Dubai Sports Conference. "Il retro della medaglia è che i calendari sono intensi e potrebbero crearsi dei problemi, ma se andiamo verso una riduzione delle squadre nei campionati può essere un'opportunità". Sulla stessa posizione il presidente della Federazione portoghese, Fernando Gomes: "Se ne parla molto, siamo favorevoli ma dipende anche dal format". 

Quanto agli investitori stranieri nel calcio italiano, "intanto noi abbiamo un sistema di controllo gestionale attraverso le leghe, e i fondi stranieri devono essere controllati anche dal punto di vista legale. In un mondo di globalizzazione è conveniente accettare investimenti stranieri legali e ufficiali che possono integrare le iniziative del Paese", ha aggiunto Tavecchio, "bisogna capire se ci sono fini speculativi anche se nessuno pensa che gli investimenti debbano essere improduttivi: in generale ritengo positivo l'afflusso di finanze straniere". In Serie A l'Inter è passata in mano al colosso cinese Suning, mentre si attende per marzo il closing per il passaggio del Milan a una cordata orientale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata