Tare: Milinkovic-Savic va fatto crescere con tranquillità
"Ha ancora margini di miglioramento e comunque sta già giocando in una società importante"

"Quanto vale oggi Milinkovic-Savic? Non è nei nostri piani prendere in considerazione un suo addio". E' quanto ha chiarito Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, a proposito del futuro del talentuoso centrocampista. "Questi giocatori vanno lasciati crescere in tranquillità, ha ancora margini di miglioramento e comunque sta già giocando in una società importante e in un palcoscenico altrettanto importante", ha spiegato il dirigente biancazzurro ai microfoni di Premium Sport prima del match in casa del Bologna. "Il tempo, per lui, sarà galantuomo". Quanto al destino del tecnico Inzaghi, "vle lo stesso discorso fatto per Milinkovic - ha sottolineato - a Roma ogni tanto saltano fuori queste voci di addii, ma noi consideriamo la Lazio come un punto di arrivo. Simone è giovane, ha davanti a sé una carriera importante, ma anche lui deve capire l'importanza delle tappe che fanno parte della carriera di un allenatore. Sta facendo un lavoro pazzesco, ma noi eravamo convinti di lui anche se l'estate è stata un po' travagliata. Il tempo ci ha dato ragione", ha concluso Tare.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata