Spalletti: Il mio futuro? Ne parleremo dopo il derby
Testa al match: "Questa partita diventa fondamentale e i miei calciatori lo sanno bene"

 "Il mio futuro? Dopo la partita di domani se ne può parlare". Lo ha detto Luciano Spalletti, allenatore della Roma, alla vigilia del derby con la Lazio, semifinale di ritorno di Coppa Italia. "Ora questa partita diventa fondamentale e i miei calciatori lo sanno bene. Per noi è una linea che può determinare molto. Il mio tentativo - ha spiegato il tecnico in conferenza stampa - era quello di motivare i giocatori. E' una partita che determina una finale, le attenzioni vanno tutta in questa direzione. Prima c'era da vincere la partita contro l'Empoli e i giocatori l'hanno vinta". "Se la mia frase 'resto solo se vinco' potrebbe incidere sullo stato d'animo della squadra? Non tiro a campare, tiro a vivere. So quello che dico sempre", ha sottolineato Spalletti. "Io pensavo alla partita di domani, è importante per tutti ma fortunatamente dopo ci sarà un'altra storia bellissima per quello che si sono costruite queste due squadre. Dopo, si ragiona in maniera diversa. Del contratto si è parlato troppo e di conseguenza si va dritti fino a fine campionato, dove ci sarà il momento in cui si determina ogni cosa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata