Spalletti choc sul suo futuro: Se non vinco un titolo lascio la Roma
Il tecnico: "Con Pallotta ho parlato tanto, è stata l'occasione per dirgli di persona quello che è il mio pensiero"

"Fare tanti punti sarebbe un piacere, ma io se non vinco un titolo non rimango. E' quello che ho sempre detto". Così Luciano Spalletti, allenatore della Roma, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara di campionato contro l'Empoli. Sull'incontro con il presidente James Pallotta, il tecnico giallorosso ha aggiunto: "Con Pallotta ho parlato di tante cose, è stata l'occasione per dirgli di persona quello che è il mio pensiero. Quello che ha detto bisogna chiederlo a lui, io non sono uno spione". Infine Spalletti ha glissato sul possibile arrivo di Monchi come direttore sportivo. "Per noi la priorità è l'Empoli. Io non so niente, non ho parlato con la società e ora il mio direttore sportivo è Massara. Bisogna avere rispetto per chi ha lavorato e sta lavorando bene. Monchi mi dicono sia un grande professionista", ha detto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata