Spagna, Luis Enrique: "Torno a fare il ct, volevo recuperare la mia vita"
Spagna, Luis Enrique: "Torno a fare il ct, volevo recuperare la mia vita"

Il tecnico aveva deciso lo scorso marzo di lasciare l'incarico per gravi problemi familiari

"Non c'è un giorno esatto in cui ho deciso di tornare, ma è stato presto. Volevo recuperare la mia vita e continuare a fare ciò che mi piace di più: interagire con il calcio e competere. E' un giorno molto speciale per me e la mia famiglia". Queste le prime parole in conferenza stampa di Luis Enrique, tornato nelle vesti di ct della nazionale spagnola dopo che aveva deciso lo scorso marzo di lasciare l'incarico per gravi problemi familiari. "Mi sono sentito molto supportato dalla federazione spagnola. Da Malta sono dovuto partire per una grave situazione familiare. Il presidente mi ha chiamato per avere il mio staff, e io ora sono felice", ha aggiunto. "Ho fatto un'analisi del potenziale delle nazionali qualificate a Euro 2020. la Spagna è tra le favorite. Ma vedo anche Belgio, Germania, Francia, Italia, Olanda, Croazia... E sicuramente ci saranno sorprese, La selezione spagnola si è classificata brillantemente. Abbiamo un'ottima squadra", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata