Spagna, irregolarità nel trasferimento: riaperto caso Neymar
L'accusa è di frode e corruzione. Sotto processo anche il padre del giocatore

Il giudice Jose de la Mata ha riaperto il caso legato al trasferimento di Neymar dal Santos al Barcellona, che era stato archiviato nel settembre scorso. Lo riporta il quotidiano 'El Pais'. Oltre all'attaccante brasiliano verranno processati anche il padre del giocatore, l'attuale presidente del club catalano, Josep Maria Bartomeu, il suo predecessore, Sandro Rosell, e le due società coinvolte, Santos e Barcellona. L'accusa è di frode e corruzione.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata