Spagna, Del Bosque non è più il ct della Nazionale
Fatale la sconfitta con l'Italia. Nei prossimi giorni verrà annunciato il sostituto

Con una nota ufficiale della Federcalcio spagnola si è interrotto il rapporto di collaborazione con il ct Vicente Del Bosque. All'allenatore della Roja è stata fatale la sconfitta contro l'Italia e la conseguente eliminazione negli ottavi di finale. Nei prossimi giorni verrà annunciato il sostituto. 

Del Bosque aveva rivelato la scorsa settimana di non avere "alcuna intenzione" di proseguire dopo la scadenza del suo contratto alla fine di questo mese, e la sua decisione è stata ora resa ufficiale dalla Federcalcio spagnola (Rfef). "Il presidente federale, Angel Maria Villar e il commissario tecnico Vicente del Bosque hanno avuto un incontro oggi, 4 luglio, a Madrid, nel quale l'allenatore ha comunicato al presidente la sua intenzione di non proseguire", rende noto il comunicato, che spiega come il 65enne allenatore abbia accettato l'offerta di continuare a lavorare con la Rfef in un ruolo ancora da confermare. Del Bosque è l'allenatore più vincente nella storia della Spagna, che ha guidato alla vittoria al Mondiale 2010 e ad Euro 2012. In totale sotto la sua guida le 'Furie Rosse' hanno ottenuto 87 vittorie, 10 pareggi e 17 sconfitte, segnato 254 gol a fronte di 79 subiti. La sua ultima partita una settimana fa, il ko per 2-0 contro l'Italia negli ottavi di finale di Euro 2016.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata