Serie B, Vicenza-Ascoli termina 1-1
Prosegue la striscia positiva dei marchigiani, che non perdono dal 26 novembre scorso. I biancorossi invece tornano a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive

Vicenza e Ascoli si spartiscono la posta in palio (1-1) nella gara valida per la 26/a giornata del campionato di Serie B. Prosegue così la striscia positiva dei marchigiani, che non perdono dal 26 novembre scorso. I biancorossi invece tornano a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive uscendo momentaneamente dalla zona playout. Pronti-via e Augustyn sfiora subito il vantaggio per gli ospiti con un colpo di testa non di molto sopra la traversa. L'undici di Aglietti si conferma più pimpante in avvio e al 14' Bentivegna sfiora il bersaglio con una conclusione di prima su sponda aerea di Orsolini. Il Vicenza prova a scuotersi con un paio di iniziative di De Luca ma l'Ascoli continua e premere e al 36' sblocca passa in vantaggio con un pregevole pallonetto di Mignanelli. Il Vicenza non si scompone e in chiusura di frazione sfiora l'1-1 con una conclusione in mischia di Signori a lato.

Nella ripresa l'Ascoli nuovamente pericoloso con Favilli, ma Benussi salva i suoi. Dalla parte opposta segnali di risveglio per i padroni di casa: Lanni compie il suo primo intervento al 10' su Rizzo e al 16' su Orlando. Al 24' gli sforzi del Vicenza vengono premiati con l'inserimento vincente di De Luca che trova l'1-1. Due minuti dopo i veneti restano in dieci per l'espulsione di Signori per un fallo su Orsolini, ma l'Ascoli non ne approfitta e la gara si chiude così in parità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata