Serie B, Verona corsaro: batte 2-1 l'Entella
Per i veneti ancora vivi i sogni di promozione

L'Hellas Verona passa al 'Comunale' di Chiavari battendo 2-1 la Virtus Entella e tiene così aperto il discorso promozione, portandosi a meno due dalla capolista Spal, impegnata domani con la Pro Vercelli, e mantenendo un punto di vantaggio sul Frosinone terzo. Dall'altra parte prosegue il momento no dei liguri, al quarto stop consecutivo. L'undici di Pecchia ipoteca la vittoria nei primi dieci minuti di partita. Al 4' Bessa sblocca subito il risultato con un tiro dal limite deviato - in maniera decisiva - dalla schiena di Ceccarelli. Al 10' gli ospiti raddoppiano: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Pisano di testa da due passi firma il 2-0. I padroni di casa si fanno notare per la prima volta al 24' con una conclusione di Zaniolo, ma al 29' rischiano di incassare il tris da parte di Luppi. Nella ripresa al 9' Caputo riapre i giochi trasformando il rigore concesso per l'atterramento in area di Catellani. Il Verona però si difende con ordine e porta a casa tre punti preziosi, con l'Entella che chiude in dieci per l'espulsione nel recupero di Di Paola.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata