Serie B, Verona-Bari 1-0: Pazzini regala la vetta ai veneti
Hellas sale a quota 33 punti in classifica, +2 sul Frosinone

Un gol nel finale di Giampaolo Pazzini consente al Verona di battere 1-0 il Bari nel posticipo della 16/a giornata della Serie B e di riprendersi il primato solitario in classifica a scapito del Frosinone. Hellas che sale a quota 33 punti in classifica, +2 sui ciociari. Bari che invece resta fermo a quota 20, fuori dalla zona playoff. Prima frazione senza reti al Bentegodi, ma partita giocata a viso aperto dalle due squadre: due occasioni per il Verona con Souprayen e Luppi, due anche per il Bari sempre con Romizi. L'Hellas reclama anche per un calcio di rigore non concesso per un presunto fallo su Zaccagni. Anche nel secondo tempo la partita resta viva, con il Bari subito pericoloso prima con De Luca e poi con Maniero. Nel finale i pugliesi finiscono la benzina e il Verona è cinico ad approfittarne trovando il gol vittoria all'82' con un colpo di testa di Pazzini dopo una spizzata di Valoti su azione di calcio d'angolo. Per i biancorossi pugliesi una autentica beffa, riscatto invece per i gialloblu di casa dopo i due pesanti ko contro Novara e Cittadella. Dopo i nove gol incassati nelle precedenti due partite, la squadra di Pecchia riesce anche a tenere inviolata la porta.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata