Serie B, Avellino-Bari 2-1 | IL FOTORACCONTO
Prosegue il momento difficile dell'Avellino che cade 2-1 in casa contro un Bari lanciatissimo nella corsa playoff incassando la terza sconfitta nelle ultime cinque partite. I pugliesi invece salgono a 53 punti in classifica portandosi momentaneamente al quarto posto in solitaria. La squadra di Grosso parte bene e crea due limpide palle gol al 5' con Improta e all'11' con Galano. Poco dopo la mezz'ora, alla prima vera occasione, sono i padroni di casa però a sbloccare il risultato. Vajushi con una conclusione a giro fredda Micai e fa gioire il 'Partenio'. Il Bari continua a sprecare sotto porta e al 43' Nenè di testa manca il pari. I galletti in avvio ripresa mancano il pareggio con due tentativi di Henderson, nel mezzo c'è anche spazio per il mancato raddoppio di Asencio. Alla fine però gli ospiti riescono a trovare il pareggio con un colpo di testa in tuffo di Nenè. Il Bari non si accontenta, spreca con Improta e Basha, ma in pieno recupero passa e fa bottino pieno. Tello serve Cissè, che si coordina bene e con una conclusione a giro segna il gol vittoria.