Serie B, Ascoli e Trapani pareggiano 2-2
I marchigiani avanti di due reti e poi raggiunti

 Parità e un punto a testa per Ascoli e Trapani. Finisce 2-2 il match del 'Del Duca' valido per la 25/a giornata di Serie B. Grossi rimpianti per i marchigiani, avanti di due reti nei primi 22', sospiro di sollievo per i siciliani fanalini di coda capaci di agguantare il pari al 93'. Primo tempo dominato dai padroni di casa, semplicemente devastanti. Ad aprire le marcature, al 13', è Favilli che, servito da una verticalizzazione di Orsolini, controlla e supera Pigliacelli per l'1-0. Meno di dieci minuti dopo ancora Favilli sigla il raddoppio deviando con un mancino di prima intenzione l'ottimo assist di Giorgi. I siciliani reagiscono nella ripresa e al 12' dimezzano lo svantaggio con Citro, che trasforma il rigore concesso per una trattenuta di Cassata ai danni di Maracchi. I bianconeri hanno la grande occasione di chiudere i giochi, ma Gatto si vede respingere da Pigliacelli il penalty concesso per l'atterramento di Favilli ad opera di Kresic (35') e pure la successiva ribattuta. In pieno recupero e all'ultimo respiro, servito dal neo entrato Coronado, Manconi salva il Trapani con una conclusione a giro da posizione defilata che non lascia scampo a Lanni.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata