Serie A, rimonta Samp con Quagliarella-Muriel: Sassuolo ko 3-2
Grande delusione per gli emiliani che passano dal vantaggio 2-0 alla sconfitta

Tre gol in poco più di sei minuti e una coppia gol spietata. Finisce 3-2 la 'scoppiettante' sfida tra Sampdoria e Sassuolo, valida per la 13/a di Serie A. Grande delusione per gli emiliani (che non trovano un'uscita alla loro crisi), che passano in doppio vantaggio nella ripresa con le reti di Ricci e Ragusa, ma poi vengono piegati dal tandem Muriel-Quagliarella.


La partita inizia subito a grande intensità, con Torreira e Linetty molto dinamici: al 2' Antei salva su Muriel, poi Barreto tenta la 'bomba' da fuori: para Consigli. Al 14' ottima Chance per i blucerchiati con Quagliarella, servito in buona posizione da un tracciante di Torreira. L'ex punta della Juve però si fa murare il diagonale mancino da Gazzola. Il Sassuolo prova a reagire e al 25' Pellegrini spaventa Puggioni con un tiro dalla distanza che sfiora il palo. I neroverdi provano a sfruttare gli le imprecisioni dei padroni di casa, ma Ragusa non sfrutta una buona chance con un tiro che non inquadra lo specchio. Al 37' Giampaolo può disperarsi per il mancato vantaggio. Quagliarella calcia da fuori, Consigli respinge male, poi Bruno Fernandes da pochi passi calcia incredibilmente fuori. A due dall'intervallo ancora Samp con Muriel, che entra in area velocissimo da destra e calcia: la palla deviata esce di un nulla.

Nella ripresa si riparte ancora a tutta velocità, e al 7' Puggioni salva i suoi: cross di Mazzitelli lisciato dai centrali blucerchiati, Pellegrini calcia forte ma il portiere difende bene i propri pali. La Samp non ci sta e Bruno Fernandes sfiora il vantaggio con un tiro impreciso da fuori area dopo l'uscita di testa di Consigli al limite. Al 15' ecco Muriel che si scatena in velocità, scappa al limite e calcia, ma Consigli si allunga e mete in angolo. Al 19' vantaggio neroverde: Ragusa mette in mezzo per Ricci, che non sbaglia. Per l'ex Crotone è il primo gol in Serie A. Attacca a testa bassa la Samp per trovare il pari, ma non trova i varchi giusti anche grazie gli interventi di Acerbi, pilastro del Sassuolo. Un minuto prima della mezz'ora esultano ancora i tifosi emiliani. Contropiede dei neroverdi con Pellegrini che verticalizza ala perfezione per Ragusa, che entra in area dalla sinistra e trafigge Puggioni. I padroni di casa, storditi dal doppio vantaggio cercano con Quagliarella a riaprire il match: l'ex Juve si gira e calcia, Consigli devia in corner. A sei dal termine parte l'impresa dei padroni di casa; Muriel trova Quagliarella, che colpisce il palo ma poi deposita in rete. Un minuto dopo Acerbi scivola, l'ex Juve si lancia in profondità e serve Muriel davanti a Consigli: 2-2 del colombiano. Ma le emozioni a Marassi non sono finite. Al 45' Pellegrini impegna di testa Puggioni, poi Antei sbaglia su Schick e affonda il ceco neoentrato da poco in area. Rigore per la Samp: dal dischetto lo scatenato Muriel non sbaglia e fa impazzire il popolo blucerchiato. Nel recupero Linetty sfiora il 4-2, ma finisce qui. Samp in paradiso con 18 punti, crisi nera per Di Francesco con la quarta soncioftta consecutiva.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata