Serie A, Napoli-Roma 2-4 IL FOTORACCONTO
Partita subito vivacissima al San Paolo. Il Napoli non sembra risentire del colpo psicologico della vittoria della Juve con la Lazio. Subito in gol Insigne che mette in porta un cross basso di Mario Rui lasciato libero da Under. Ma il giovane turco si rifà subito: azione sulla destra, Under entra in area e tira da posizione defilata. Mario Rui ci mette il piede, la palla s'impenna e supera Rejna. Il Napoli accusa il colpo e al 26' la Roma raddoppia. Cross da destra di Florenzi, Dzeko sale in cielo e colpisce in controtempo. Niente da fare per Rejna. Nella ripresa, il Napoli attacca. Al 13' palo di Callejon direttamente da calcio d'angolo. Ma la Roma si difende con calma e, quando può, punge. Al 20' Insigne ci prova dal limite. Fuori di poco. Ma al 72' arriva il terzo gol della Roma grazie a Dzeko che riceve sulla destra, si accentra e spara in porta: 3-1. IlNapoli reagisce con Insigne a cui si oppone alla grande Alisson. Al 79' quarto gol della Roma. Kolarov mette in mezzo da sinistra, Mario Rui tenta un goffo intervento di tacco e Perotti, dal discetto, non perdona. Poco dopo, punizione a due in area per il Napoli. Tira Mertens, salva Florenzi sulla linea. C'è ancora tempo per un bel gol di Mertens: 2-4. Il Napoli è crollato in casa davanti a un'ottima Roma, la Juve è alle porte, ma il pubblico del San Paolo applaude i suoi. E questo è bello