Serie A, Chiesa espugna San Siro: Milan-Fiorentina 0-1

I rossoneri scivolano al quinto posto con 27 punti. I viola in piena corsa per il quarto posto che vuol dire Champions League

Un coniglio dal cilindro pescato da Federico Chiesa nel finale consente alla Fiorentina di espugnare San Siro e aggravare ulteriormente la crisi di risultati del Milan. L'1-0 consente ai viola di Stefano Pioli di tornare in piena corsa per il quarto posto che vuol dire Champions League. Grazie alla seconda vittoria di fila, infatti, la Fiorentina è ora settima con 25 punti alla pari del Sassuolo, a -3 dalla Lazio. Proprio grazie al successo odierno dei i biancocelesti contro il Cagliari, il Milan scivola al quinto posto con 27 punti.

Prosegue il momento difficile per la squadra di Gattuso, che ha vinto una sola partita nelle ultime sei giocate. Gli infortuni e le squalifiche sicuramente non hanno aiutato il tecnico, costretto a fare di necessità virtù ma che continua ad essere tradito da Gonzalo Higuain. Anche oggi il Pipita è apparso per lunghi tratti avulso dal gioco, poco e male servito dai compagni. Costretto a rivoluzionare la formazione del suo Milan a causa di squalifiche e infortuni, Gattuso torna ad un 4-3-3 con Abate che torna nel ruolo di terzino e Romagnoli al centro della difesa al fianco di Zapata.

La novità è Calabria nell'insolito ruolo di mezzala al fianco di Mauri e Calhanoglu. In attacco il tridente composto da Suso, Higuain e Castillejo con Cutrone in panchina. Nella Fiorentina, Pioli risponde con lo stresso modulo schierando ancora Mirallas, Simeone e Chiesa in attacco. Nonostante la temperatura rigida, San Siro risponde presente alla chiamata per il momento difficile del Milan. La squadra di Gattuso, spinta anche dal suo pubblico, parte subito aggressiva e nei primi dieci minuti si rende pericolosa con due conclusioni di Calhanoglu dai venti metri, la prima parata da Lafont e la seconda fuori. Al 18' ancora il centrocampista turco vicino al gol con un destro di poco fuori a tu per tu con Lafont, dopo un bel dai e vai con Suso favorito da un rimpallo su Biraghi. Nell'occasione Calhanoglu poteva sicuramente far meglio. Alla mezzora ancora Milan pericoloso con un diagonale teso e forte di Rodriguez dal limite, su cui Lafont vola a deviare in angolo. Poco prima dell'intervallo, di nuovo rossoneri vicinissimi al gol con un sinistro da centro area del solito Calhanoglu respinto questa volta sulla linea da Milenkovic. Fiorentina più manovriera nella prima parte di tempo ma di fatto non pervenuta in attacco, con Donnarumma inoperoso.

In avvio di ripresa è la Fiorentina ad avere subito una buona chance con Mirallas, che si destreggia bene in area ma poi spara in tribuna di sinistro. La replica del Milan su una ubriacante azione di Suso in area, con sinistro finale da posizione defilatissima respinto da Lafont. Al 57' finalmente si vede Higuain: il Pipita costringe Lafont ad una difficile deviazione in angolo, con un colpo di testa su cross di Suso dalla destra. A meno di mezzora dalla fine, Gattuso getta nella mischia Cutrone e Laxalt al posto di Mauri e Castillejo. In precedenza Pioli aveva invece sostituito Mirallas con Gerson. Al 72' a passare è proprio la Fiorentina grazie ad un gran gol di Chiesa, che fulmina Donnarumma con un destro dai venti metri sul secondo palo. Il giovane attaccante viola riscatta così una prova fin a quel momento incolore. Nel finale Gattuso si gioca anche la carta Conti, all'esordio stagionale dopo un lunghissimo infortunio, al posto di Abate. Nelle file viola dentro Pjaca per un deludente Simeone. I rossoneri ci provano in tutti i modi ad evitare la sconfitta, ma devono arrendersi ancora di fronte ad un super Lafont che dice di no a Rodriguez prima che Cutrone sbagli una conclusione da ottima posizione in pieno recupero. 

MILAN-FIORENTINA 0-1
73' Chiesa 

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate (83' Conti), Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Calabria, Mauri (67' Cutrone), Calhanoglu; Suso, Higuain, Castillejo (67' Laxalt). All. Gattuso.
FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (86' Laurini), Veretout, Edmilson; Mirallas (62' Gerson), Simeone (88' Pjaca), Chiesa. All. Pioli.
ARBITRO: Mariani di Roma.
NOTE: Ammoniti Pezzella (F), Hugo (F), Edmilson (F), Suso (M), Chiesa (F), Romagnoli (M), Laxalt (M).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata