Serie A, le pagelle di Juventus-Lazio 1-2: Immobile top, Higuain flop
I voti della partita

Le pagelle di Juventus-Lazio 1-2, anticipo della nona giornata di Serie A.

JUVENTUS

Buffon 5.5: nel primo tempo impegnato più con i piedi che con le mani, in avvio di ripresa capitola due volte. In ritardo stende Immobile provocando il rigore. Nel finale compie un miracolo su Caicedo ma non basta a evitare la sconfitta.

Lichtsteiner 5.5: si limita a tenere la posizione, spinge poco e l'intesa con Douglas Costa non sembra essere delle migliori. (dal dal 71' Sturaro 5.5: tanto impegno, ma la qualità è quella che è).

Barzagli 5: dopo un discreto primo tempo, si perde due volte Immobile sui gol della Lazio.

Chiellini 5: solita gara di grande vigoria fisica, colpevole con Barzagli su entrambi i gol biancocelesti. Tanta imprecisione con il pallone fra i piedi.

Asamoah 6: fra i meno peggio, da un suo affondo nasce l'azione del gol. Fra i pochi a cercare sempre la sovrapposizione.

Khedira 6: al rientro dall'infortunio regge per 60'. Da un suo tiro nasce il gol di Douglas Costa, per poco non trova anche la rete con un gran destro dalla distanza. (dal 65' Dybala 5: sfortunato quando colpisce il palo da fuori area, sbaglia il secondo rigore consecutivo che costa la sconfitta).

Bentancur 5.5: dimostra ancora scarsa personalità nel gestire il pallone, meglio quando c'è da interdire. Troppe responsabilità in poco tempo.

Matuidi 6: solita prestazione di grande sostanza, si vede poco ma si sente tanto. E' l'ultimo arrivato ma sembra essere l'unico a metterci l'anima fino alla fine.

Douglas Costa 5.5: il gol non cancella una prestazione ancora negativa. Non riesce quasi mai a saltare l'uomo e arrivare sul fondo per crossare. Fumoso. (dal 54' Bernardeschi 5.5: si procura il rigore in pieno recupero, fino a quel momento solo qualche inutile svolazzo).

Higuain 5: lento e macchinoso quando c'è da giocare la palla in area di rigore. Sfortunato quando colpisce la traversa su un rinvio errato di Strakosha, poi in avvio di ripresa sbaglia un gol a tu per tu con il portiere. E' la controfigura del vero Pipita.

Mandzukic 5.5: si vede che non sta bene, lotta come al solito ma non ha quello strapotere fisico a cui ha abituato.

All. Massimiliano Allegri 5.5: senza Pjanic il centrocampo della sua Juve in questo momento non è da scudetto, se poi lasci in panchina anche Dybala…

LAZIO

Strakosha 7: due ottime parate sui tiri di Khedira, poi per poco non commette un errore clamoroso rinviando addosso a Higuain. Rimedia nella ripresa con un miracolo proprio sul Pipita e poi parando il rigore a Dybala. Determinante.

Bastos 6.5: fa valere il fisico nei duelli con Mandzukic e Higuain.

de Vrij 7: sontuosa prestazione in marcatura su Higuain, che lo salta solo una volta in avvio di ripresa. Centrale di grande eleganza e allo stesso tempo di notevole sostanza.

Radu 6.5: non fatica più di tanto a controllare prima Douglas Costa e poi Bernardeschi.

Marusic 5.5: gara di grande sacrificio, soffre molto le sovrapposizioni di Asamoah. Si vede che non è al massimo della condizione.

Parolo 6.5: sempre pronto a portare il pressing alto, lo si vede poco negli inserimenti. Grande lottatore, non fa mancare mai il suo apporto.

Leiva 6.5: regia sapiente, tatticamente prezioso sia in fase di interdizione che nell'avvio dell'azione. Milinkovic 6: non è ancora nella sua migliore versione, ma ha il merito di dare il là all'azione del pareggio di Immobile.

Lulic 6: più attento a coprire che ad offendere, se la cava con l'esperienza. Esce dopo aver dato tutto (dall'83' Patric s.v.).

Luis Alberto 6.5: delizioso l'assist a Immobile in occasione dell'1-1. Grande qualità, sempre prezioso fra le linee. (dal 71' Nani 5.5: entra con la squadra ormai tutta chiusa a difesa del vantaggio, tocca pochi palloni).

Immobile 7.5: è in una forma strepitosa, sonnecchia nel primo tempo poi spacca la partita in avvio di ripresa andando via due volte a Chiellini e Barzagli e firmando due gol che lo proiettano al comando della classifica cannonieri. (dal 75' Caicedo 5: fallisce un gol a tu per tu con Buffon nel finale che poteva costare caro).

All. Simone Inzaghi 7.5: seconda partita e seconda vittoria stagionale contro la Juve, se continua così ai dirigenti bianconeri non resta altro da fare che portarlo a Torino. La sua squadra è compatta, non molla mai e ha in Immobile un terminale offensivo letale. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata