Serie A, le pagelle di Fiorentina-Napoli: bene gli attacchi, brilla Pulgar
Serie A, le pagelle di Fiorentina-Napoli: bene gli attacchi, brilla Pulgar

I voti in campo

Le pagelle di Fiorentina-Napoli 3-4, gara valida per la prima giornata di Serie A.

FIORENTINA

Dragowski 5 Ha più di una responsabilità sul primo gol, di Mertens. Che poi è quello che cambia la storia della partita.

Lirola 5 Spinge poco, in compenso lascia molti spazi alle sue spalle.

Milenkovic 6 Gli attaccanti del Napoli gli arrivano da destra e sinistra, ma la sua zuccata vale il momentaneo 2-2.

Pezzella 6 Fa il suo in una gara in cui non brillano le difese.

Venuti 5.5 Meglio in fase di spinta, Callejon gli fa venire il mal di testa.

Castrovilli 6.5 Lotta e combatte come un leone, inesauribile.

Badelj 6 Cala nella ripresa. E con lui viene meno anche un prezioso schermo difensivo. (dal 28' st Benassi sv).

Pulgar 7 Freddo dal dischetto, indispensabile in entrambe le fasi in mezzo al campo

Chiesa 6.5 Salta l'uomo spesso e volentieri, infiammando il 'Franchi' e creando superorità numerica.

Vlahovic 6 Più appannato rispetto ai compagni di reparto, inghiottito nella morsa di Manolas e Koulibaly. (dfal 16' st Boateng 6.5 La rete del 3-3 è una autentica gemma. Sembra essersi calato perfettamente nella nuova realtà).

Sottil 7 Non si ferma mai, imprendibile per chiunque. Gioca senza alcun timore reverenziale, è una spina per la difesa del Napoli. (dal 33' st Ribery 6 Qualche fiammata e un mezzo rigore. La classe è rimasta intatta).

All. Montella 6.5 Esce dal campo a mani vuote, ma rispetto all'epilogo della scorsa stagione la sua nuova Fiorentina fa ben sperare.

NAPOLI

Meret 6 Incolpevole su tutti i gol subiti. Per il resto è praticamente inoperoso o quasi.

Di Lorenzo 6.5 Sembra non essersi mai fermato. Da Empoli a Napoli, stessa intensità, stessa garanzia.

Manolas 6 Gli attaccanti viola lo costringono agli straordinari. Talvolta ricorre alle maniere forti.

Koulibaly 5.5 Il muro del Napoli si scopre fragile al 'Franchi'. Spesso in ritardo, si fa saltare nell'uno contro uno (una rarità). La condizione non può essere al 100% e si vede.

Mario Rui 5.5 Bene in proiezione offensiva, dietro soffre l'intrapredenza di Sottil e Chiesa. (dal 26' st Ghoulam 6 Qualche sortita delle sue).

Allan 6 Non è ancora a pieno regime, ogni tanto gira a vuoto. (dal 26' st Elmas sv).

Zielinski 6.5 Ricama e cuce da centrocampo in su. Prezioso.

Callejon 7.5 Un gol splendido in un momento pesante del match, un assist per Insigne e tante giocate fondamentali, in attacco come in fase di ripiegamento.

Fabian Ruiz 6.5 Dà qualità alla manovra, sempre lucido.

Insigne 7 Segna il gol del sorpasso, rimanendo freddo dal dischetto. E riporta avanti i suoi segnando il gol vittoria.

Mertens 7.5 Di fondamentale importanza la rete del pareggio, con una autentica magia, che cambia il volto della partita. Trascinatore. (dal 39' st Hysaj sv).

All. Ancelotti 6.5 Bene da centrocampo in su, da registrare la fase difensiva. Anche perché tra una settimana c'è la Juve.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata