Serie A, Lazzari-Immobile: la Lazio passa a Cagliari 2-0
Serie A, Lazzari-Immobile: la Lazio passa a Cagliari 2-0

Esordio da tre punti per i biancocelesti di Simone Inzaghi che mercoledì saranno impegnati nel recupero della prima giornata contro l'Atalanta

Comincia bene il campionato della Lazio che esordisce con una vittoria per 2-0 alla Sardegna Arena contro un Cagliari coraggioso, ma che non è stato capace di tradurre le buone intenzioni in idee concrete ed ha subito il gioco della squadra di Simone Inzaghi. Un gol per tempo per i biancocelesti che hanno saputo leggere i momenti della gara, dominando per gran parte del primo tempo e, quando c'è stato il miglior momento della squadra di Di Francesco, aspettando con attenzione in difesa per poi partire in contropiede con efficacia.

Parte subito bene la Lazio che la sblocca dopo soli 4' con Lazzari: Marusic guadagna il fondo campo dall'interno dell'area di rigore e mette in cross dalla sinistra, presa di sorpresa una distratta difesa del Cagliari e per l'ex Spal è facile mettere in porta con il tap-in per il suo primo gol in biancoceleste. La squadra di Simone Inzaghi continua ad essere pericolosa con i rossoblu che soffrono gli inserimenti avversari, soprattutto di Milinkovic-Savic mentre Immobile al 19' prova in rovesciata calciando però altissimo. Strakosha deve impegnarsi al 25', sporcandosi i guantoni su un tiro di Rog che si coordina e spara un rasoterra in diagonale spinto via dal portiere. Al 32' ancora Lazio pericolosa: Lykogiannis si fa sorprendere ancora da uno scatto di Milinkovic che si trova a tu per tu con Cragno, miracoloso il portiere del Cagliari che poi anticipa anche Lazzari a rimorchio. La formazione di Di Francesco soffre ma esce alla distanza senza però portare particolari pericoli alla formazione di Inzaghi che, anzi, ne approfitta per partire in contropiede. Ultima occasione, al 42' con Immobile che aggancia in area e lascia partire un forte diagonale, spinto via da Cragno.

Il Cagliari riparte così come ha concluso il primo tempo, mettendo pressione alla Lazio e trovando una clamorosa occasione al 49' con Joao Pedro che spara dal limite dell'area, Strakosha non respinge bene ed il pallone finisce sui piedi di Simeone che spara incredibilmente alto. Reagisce quindi la Lazio che al 65' chiama al miracolo Cragno su una grande conclusione di Milinkovic-Savic. Il gol che chiude la partita e tronca le speranze dei rossoblu arriva al 75', con Ciro Immobile che segna con un diagonale preciso dopo una spettacolare incursione di Marusic. Cagliari colpita nel momento in cui sembrava poter cercare il pareggio con maggiore continuità, Di Francesco prova con i cambi a trovare qualche nuova soluzione, ma la Lazio si chiude bene. La squadra di casa si getta in attacco però in modo confuso senza trovare occasioni limpide se non per vedersele annullare per fuorigioco. Più in generale, il ritmo nella ripresa va sempre più abbassandosi, finché il gioco non risulta, nel finale, spezzettato da tanti contatti e tanti falli che fanno il gioco della squadra ospite che, così, difende i due gol di vantaggio fino alla fine dei quattro minuti di recupero. Vittoria convincente della Lazio, attesa mercoledì dal recupero della prima giornata contro l'Atalanta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata