Serie A, l'Udinese espugna San Siro: primo ko per l'Inter, non basta Icardi
Pesa la prima sconfitta stagionale, e ora la squadra di Spalletti rischia di perdere dopo solo due turni il primato in classifica

Si ferma a 16 partite l'imbattibilità dell'Inter in campionato. La squadra di Spalletti incassa contro l'Udinese a San Siro la prima sconfitta stagionale e rischia di perdere dopo solo due turni il primato in classifica. Il Napoli oggi e la Juve domani hanno entrambe la possibilità di scavalcare i nerazzurri. Non basta il gol numero 17 in altrettante partite di Icardi all'Inter, contro un'Udinese perfetta. La squadra di Oddo chiude tutti gli spazi, domina in mezzo con la maggior fisicità dei vari Fofana e Jankto per poi colpire in contropiede grazie alla velocità di De Paul, Widmer e Lasagna. Neanche il Var, questa volta è dalla parte dell'Inter, visto che sull'1-1 dopo i gol di Lasagna e Icardi, proprio grazie alla tecnologia i friulani si riportano in vantaggio con un rigore di De Paul. Nel finale Barak chiude la pratica, coronando un'ottima partita. Terza vittoria di fila per i friulani, con Oddo in panchina è tutta un'altra musica. La solidità dell'Inter si vedrà nelle prossime tre partite, contro Sassuolo e Lazio in campionato, il derby contro il Milan in Coppa Italia. Se ci sarà reazione, allora i ragazzi di Spalletti potranno davvero lottare per lo scudetto fino alla fine.

Spalletti conferma la formazione che ha fermato la Juve all'Allianz Stadium per l'anticipo della 17esima giornata contro l'Udinese, pertanto Brozovic a centrocampo al posto di Gagliardini. In avanti il tridente Icardi, Candreva e Perisic. Nell'Udinese, Oddo schiera una formazione con Lasagna unica punta e De Paul a sostegno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata