Serie A, l'Inter tiene, la Juve non sfonda e recrimina: 0-0 a Torino
Il derby d'Italia finisce in parità: la Juventus non ha vinto e l'Inter non ha perso

La madre di tutte le partite ha partorito solo uno 0-0, che sta benissimo all'Inter e che sta molto meno bene alla Juventus, un po' perché era l'occasione giusta per confezionare il sorpasso in classifica, un po' perché avrebbe meritato di vincere.

La cronaca parla chiaro e racconta che Szczesny non ha dovuto compiere una parata, diversamente da Handanovic, salvato pure dalla traversa. Ma è anche vero che, probabilmente, l'anno scorso i nerazzurri avrebbero perso e invece hanno tenuto botta, ancorché soffrendo, solidi e determinati soprattutto in difesa, ossuti e quadrati quasi ovunque.

In assoluto, hanno giganteggiato le difese: Benatia-Chiellini da una parte, Skriniar-Miranda dall'altra. Per capire quanto sia stata bloccata, quasi sincopata il match dello Stadium, basta pensare che nel primo tempo si sono materializzati appena due tiri in porta, entrambi di matrice bianconera, uno firmato da Mandzukic dopo 9 minuti, l'altro di Khedira al 37', oltre alla traversa centrata da SuperMario a pochi istanti dall'intervallo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata