Serie A, l'Inter soffre ma batte il Brescia: con le Rondinelle finisce 2-1
Serie A, l'Inter soffre ma batte il Brescia: con le Rondinelle finisce 2-1

Le reti di Lautaro Martinez e Lukaku regalano ai nerazzurri la vetta in attesa di Juve-Genoa

Una notte da capolista. L'Inter con i denti e con la rabbia stavolta sfrutta l'occasione che gli concede il calendario e si piazza in cima al campionato superando con un po' di fatica il Brescia per 2-1. Le due reti nerazzurre firmate dalla coppia fissa Lautaro-Lukaku. Tre punti preziosi che fanno dimenticare il mezzo passo falso di San Siro contro il Parma e consentono alla squadra di Conte di scavalcare di due lunghezze la Juventus in attesa della sfida dei bianconeri contro il Genoa. L'Inter, andata in vantaggio con una rete fortunosa di Lautaro Martinez nettamente deviata, è stata capace di soffrire a partire dalla fase finale del primo tempo, e per tutta la ripresa, quando il Brescia ha preso coraggio, alzato il baricentro e messo alle corde i nerazzurri andati a segno per il raddoppio proprio nel momenti di massimo pressing delle Rondinelle con una rete magnifica firmata da Lukaku. Il Brescia ha tenuto viva la sfida fino alla fine grazie all'autogol di Skriniar al 76' su affondo di Bisoli e a un veemente forcing finale. Per Balotelli almeno tre occasioni da rete, una clamorosa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata