Serie A, l'ex Palacio condanna il Genoa: Bologna corsaro a Marassi
Quinta sconfitta stagionale, terza in casa, per i rossoblu di Juric usciti fra i fischi dei tifosi

Un gol del grande ex Rodrigo Palacio consente al Bologna di espugnare Marassi battendo il Genoa 1-0 nell'anticipo della settima giornata di Serie A. Quinta sconfitta stagionale, terza in casa, per i rossoblu di Juric usciti fra i fischi dei tifosi. Un Genoa drammaticamente vicino al fondo della classifica e con una situazione di crisi tecnica e societaria, con il presidente Preziosi contestato dai tifosi per il mancato passaggio di proprietà. Bravo il Bologna ad approfittare del nervosismo e delle paure del Genoa, portando a casa la terza vittoria esterna stagionale e la seconda di fila. La squadra di Donadoni si conferma abilissimo a sfruttare al massimo le poche occasioni create, come oggi con la zampata vincente nella ripresa dell'eterno Palacio.

Genoa a caccia della prima vittoria per dare la svolta a un inizio stagione difficile, il Bologna cerca il terzo risultato utile consecutivo. Juric, privo degli squalificati Taarabt e Omeonga, preferisce Cofie a Bertolacci in mezzo, mentre Ricci vince il ballottaggio con Pandev in attacco al fianco di Palladino e Pellegri. Donadoni, costretto a fare a meno di Di Francesco, schiera Petkovic punta centrale, supportato da Palacio e Verdi. Destro parte dalla panchina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata