Serie A, Insigne-Zielinski e il Napoli vola: Milan ko 2-1 al San Paolo
Una vittoria importantissima, che permette alla squadra di Sarri di tenere lontana la Roma e rinforzare il primato in vetta

Basta un gol per tempo al Napoli per battere il Milan, nel 2-1 maturato questa sera allo stadio San Paolo grazie alle reti di Insigne, Zielinski e sul finale di Romagnoli. Una vittoria importantissima, che permette alla squadra di Sarri di tenere lontana la Roma, vittoriosa nel derby, e tenere salda la vetta della classifica a quota 35 punti, aspettando domani le gare di Juventus e Inter, impegnate contro Sampdoria e Atalanta.

RITMI BASSI - Dopo una prima fase di studio del match è il Napoli a sfiorare il vantaggio al minuto 12 con la classica giocata sull'asse Insigne-Callejon, chiusa con un colpo di testa dello spagnolo deviato in angolo da Donnarumma. Il Milan resiste e inizia a macinare gioco sfruttando le ripartenze di Bonavantura e soprattutto Suso, che sfiora il gol a 27' su tiro dalla lunga distanza parato da Reina. Gli azzurri sembrano meno brillanti del solito, specie sulla trequarti, con Allan e Hamsik che tentano la via del tiro da fuori, senza però trovare fortuna.

ECCO LA VAR - Al minuto 33' la prima svolta della gara: gran palla di Jorginho per Insigne lanciato a rete, Lorenzo stoppa la palla e tira, bucando Donnarumma per l'1-0. Gol, anzi no, dato che il guardalinee alza la bandierina, con Doveri che annulla per fuorigioco. Sono attimi concitati, Sarri protesta per l'uso della Var, che prontamente si manifesta: Insigne era tenuto in gioco da Romagnoli, dunque il gol è valido e San Paolo che può così esultare per l'1-0 dei partenopei, risultato che resiste fino al termine del primo tempo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata