Serie A, il Parma frena la 'Viola': Castrovilli risponde a Gervinho
Serie A, il Parma frena la 'Viola': Castrovilli risponde a Gervinho

Nelle altre partite dell'11esima giornata il Cagliari batte l'Atalanta e aggancia il quarto posto. Vincono anche Udinese e Verona, 2-2 tra Lecce e Sassuolo. Questa sera Spal-Samp

Dopo la sconfitta in casa con la Lazio e il colpo esterno di Sassuolo, la Fiorentina pareggia con il Parma 1-1. Per gli emiliani è il secondo punto ottenuto nelle ultime tre giornate, ed è reduce dal pari d San Siro con l’Inter e dalla sconfitta in casa con l’Hellas Verona.

Parte meglio il Parma che dai primi minuti ha un maggiore giro pallo e al 10’ va alla conclusione con Hernani che non inquadra bene la porta. Il portiere vola al 12’ sbaglia in rinvio e Gervinho certa la conclusione dalla distanza con la porta sguarnita, palla sul fondo. Con Parma con Pezzella di testa in profondità per Gervinho, ma esce Dragowski. La Fiorentina ci prova con Bedelj dai venticinque metri, senza troppa fortuna. La gara entra in una fase senza azioni da gol. Entrambe le formazioni in campo cercano di avviare un’azione ma i centrocampi tengono bene. I viola riescono ad avviare un fraseggio un po’ più lungo e prendono campo. Al 28’ per i padroni di casa Pulgar prova a sorprendere Sepe da punizione ma si allunga il portiere degli emiliani. Castrovilli ci prova da venti metri ma è il Parma che va in vantaggio al 40’ con Gervinho che, lanciato da Kucka, entra in area, supera Dragowski e con un tocco morbido porta avanti i suoi. Per l’attaccante è il terzo gol in carriera contro la Fiorentina. Ranieri trova Boateng in area che impatta di testa, mandando la sfera alta sopra la traversa.

Nella ripresa la Fiorentina cerca la testa di Boateng e prova a sorprendere la difesa ospite con i movimenti di Chiesa. Pulgar da lontano, Boateng, la Fiorentina prova a sorprendere il Parma, inutilmente fino al minuto 67’ quando Castrovilli di testa impatta benissimo sul cross di Dalbert. Per il giovane talento è il primo gol in casa e il secondo in campionato. Vlahovic al 69’ penetra in area, calcia verso Sepe ma la conclusione rasoterra è troppo debole. La viola vuole vincere, Chiesa se ne va sulla destra, Scozzarella prende il tempo a Boateng. Vlahovic ha una grande occasione al 72’, va solo in spaccata in area ma la palla si alza troppo. Castrovilli fa ottimo lavoro anche un copertura quando il Parma accelera e di testa allontana la punizione di Scozzarella. La Fiorentina risponde con Chiesa che sfiora il cross di Pulgar, palla a lato. Chiesa all’86’ ci prova da fuori area, poi Pulgar dai venticinque metri, ma Sepe c’è. Venuti contiene Gervinho, poi Kucka prova di testa, ma i tentativi sono tutti vani. Dopo quattro minuti, l’arbitro fischio la fine.

La Fiorentina è ora all’ottavo posto con sedici punti, a due dall’ultimo posto utile per l’Europa League occupato adesso dalla Lazio. Il Parma lascia Udinese e Milan e sale a quattordici punti. Nel prossimo turno gara difficile per la Fiorentina che va a fare visita al Cagliari con i sardi che sono in gran forma. Il Parma invece ospita la Roma.

Tutti gli altri risultati del weekend di Serie A. Atalanta 0-2 Cagliari, Genoa 1-3 Udinese, Lecce 2-2 Sassuolo, Verona 2-1 Brescia

La classifica della Serie A dopo l'undicesima giornata. Juventus 29 punti; Inter 28; Roma 22; Atalanta, Lazio e Cagliari 21; Napoli 18; Fiorentina 16; Verona 15; Parma 14; Milan e Udinese 13; Bologna 12; Torino 11; Lecce e Sassuolo 10; Genoa 8; Brescia e Spal* 7; Sampdoria* 5.

*Una partita in meno

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata