Serie A, non basta Immobile alla Lazio: la Roma fa suo il derby per 3-1

Giallorossi in vantaggio a fine primo tempo con Pellegrini (subentrato a Pastore, infortunato), pari biancoceleste dell'attaccante dopo un errore di Fazio. Il difensore fa tris dopo il gol di Kolarov su punizione

Il malato Roma non è ancora del tutto guarito ma è sicuramente sulla buona strada. Dopo la vittoria sul Frosinone nel derby la banda Di Francesco trova la medicina giusta per proseguire nella marcia verso il pieno ritorno in salute dopo un inizio di stagione che, inevitabilmente, l'aveva inserita nel gruppo delle febbricitanti. Un 3-1 che vale tantissimo dal punto di vista dell'autostima prima ancora che da quello meramente matematico della classifica.

Una festa impreziosita da una rete di un romano e romanista, Lorenzo Pellegrini, uomo della 'cantera' pronto a seguire le orme di De Rossi e Florenzi dopo l'addio al calcio di Totti. Cinismo è stata la parola chiave della sfida. Proprio quello che una Lazio, pur volenterosa, non ha mostrato nella prima parte di gara quando aveva in mano le operazioni. A deludere sono stati soprattutto alcuni big, Milinkovic Savic e Luis Alberto su tutti.

La Lazio parte meglio. Ai biancocelesti manca però la concretezza. Non tanto nell'occasione di Marusic al 18' o nel tiro da fuori di Caceres al 19' quanto in quella di Luis Alberto al 23'. Lo spagnolo si incarta a due passi da Olsen senza riuscire nemmeno a concludere. Un campanello d'allarme che ha l'effetto di svegliare una Roma fino a quel momento assopita. Dzeko e Pastore saggiano i riflessi di Strakosha poi al 26' tocca a Luiz Felipe salvare tutto su Florenzi lanciato a rete.

L'Olimpico è una fornace ed alla mezzora Rocchi regala alle due squadre un 'cooling break' dal quale la Roma esce meglio. De Rossi mette El Shaarawy in posizione perfetta davanti a Strakosha ma l'attaccante sbaglia il controllo. Poco dopo Pastore si arrende ad un problema muscolare. Di Francesco opta per Pellegrini tenendo intatto il 4-2-3-1 iniziale. Una scelta che si rivela vincente al 45'. Dzeko fa da torre su un lancio lungo, El Sharaaway e Luiz Felipe si contendono il pallone in area in un corpo a corpo che manda fuori tempo pure Strakosha in uscita avventurosa. Un flipper che si conclude con il tacco vincente proprio del nuovo entrato Pellegrini in anticipo su Acerbi.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Roma-Lazio 3-1

Ad inizio ripresa Inzaghi ribalta la sua Lazio. Fuori Parolo e Luis Alberto dentro Badelj e Correa. Si passa al 4-4-2. A rimettere in corsa i biancocelesti non sono però le alchimie del suo allenatore quanto un clamoroso errore individuale di Fazio. Al 22' il difensore argentino sbaglia maldestramente il controllo da ultimo uomo consentendo ad Immobile la fuga verso la porta, diagonale perentorio ed Olsen è battuto.

Un vero e proprio shock dal quale la Roma si riprende in soli quattro minuti. Fallo al limite dell'area in posizione centrale di Badelj su Dzeko. Un vero e proprio regalo per il sinistro di Kolarov. Il serbo piazza la sfera sulla sua mattonella ed è un gioco da ragazzi spedirla alle spalle di un attonito Strakosha per il più classico dei gol dell'ex. E' la prodezza spacca derby perché la Lazio è in riserva mentre la Roma vola sulle ali dell'entusiasmo. Olsen fa il suo disinnescando un velenoso rasoterra di Milinkovic poi c'è ancora il tempo per far tornare il sorriso pure sul volto di Fazio. Punizione dalla destra di Pellegrini ed incornata perfetta del difensore con tanto di urlo liberatorio che è quello di una squadra intera. 

ROMA-LAZIO 3-1 
44' Pellegrini (R), 66' Immobile (L), 71' Kolarov (R), 86' Fazio (R) 

ROMA: Olsen, Santon. Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi (29'st Cristante), Nzonzi, Florenzi (82' Juan Jesus), Pastore (37' Pellegrini), El Shaarawy; Dzeko. All. Di Francesco.

LAZIO: Strakosha, Caceres, Acerbi, Luiz Felipe, Marusic, Parolo (8'st Badelj), Leiva, Milinkovic Savic, Lulic (81' Caicedo), Luis Alberto (53' Correa), Immobile. All: S.Inzaghi. 

Arbitro: Rocchi di Firenze

Note: Ammoniti Olsen (R). Dzeko (R), Pellegrini (R), Badelj (L)

La cronaca del match

94' FINISCE QUI! Tra Roma e Lazio è 3-1.

90' Saranno quattro i minuti di recupero.

88' CAICEDO CI PROVA DALLA SINISTRA: palla fuori di poco.

86': FAZIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! LA SPINGE DENTRO FAZIO!!! DAJE @FEDE2FAZIO!!!#RomaLazio 3⃣-1⃣ #ASRoma pic.twitter.com/bP2zK6NCGF

86' FAZIO CHIUDE I CONTI PER LA ROMA! Punizione Roma: cross di Pellegrini, il difensore colpisce in solitaria e fa 3-1. Conferma il Var dopo la consultazione di Rocchi.

84' KOLAROV ANCORA DA PUNIZIONE! Tiro da 30 metri, ma Strakosha dice no.

82' Esce Florenzi, dentro Juan Jesus. La Roma prova a difendere il risultato.

80' Milinkovic da fuori, para Olsen! Intanto cambio Lazio: dentro Caicedo per Lulic. 

79' Immobile per Leiva: tiro alto

74' Esce De Rossi, dentro Cristante. Indurimento alla coscia per il centrocampista

71' KOLAROV A GIRO! ROMA DI NUOVO IN VANTAGGIO! 

69' Punizione interessate della Roma dal limite dell'area dopo che Badelj stende Pellegrini

66' IMMOBILE! Pari della Lazio. Errore gravissimo di Fazio e gol dell'attaccante. È 1-1

62' Ci prova Dzeko da fuori, tiro schiacciato e lento che finisce sul fondo

61' Traversone di Lulic, troppo alto per Milinkovic

59' Ci prova Florenzi da corner, devi Leiva.

54' Immobile a giro da dentro l'area: blocca Olsen con sicurezza

53' Cambio Lazio: esce Luis Alberto, entra Correa

48' Florenzi dalla destra, spazza in tuffo Luiz Felipe

46' Si riparte!

Buona Lazio in avvio, poi tanta Roma dal 25'. Biancocelesti che potrebbero segnare due volte con Immobile, mentre per i giallorossi Dzeko, De Rossi e El Shaarawy. E proprio l'italo-egiziano propizia l'azione dell'1-0 a fine primo tempo: dopo aver fatto a sportellate con Luiz Felipe, con nell'azione interessato anche Strakosha, Pellegrini (subentrato al posto dell'infortunato Pastore) mette in rete di tacco l'1-0. Ma è un derby ricco di emozioni, e il secondo tempo è tutto da vivere.

45+2' Finisce il primo tempo! Tra Roma e Lazio è 1-0.

44' PELLEGRINI! LA ROMA È IN VANTAGGIO! El Shaarawy in area fa a spallate con Luiz Felipe che si scontra con Strakosha, e il centrocampista mette dentro a porta vuota di tacco.

38' El Shaarawy la mette al centro con l'esterno: Caceres anticipa Dzeko

36' Si fa male Pastore, Pellegrini al suo posto.

31' Cross di De Rossi, El Shaarawy è solo sul secondo palo ma perde il tempo per colpire.

27' Occasione Roma! Corner di Pastore, girata di N'Zonzi, De Rossi manca la zampata sotto porta.

23' Primo Dzeko, poi Pastore ci prova da dentro l'area! Grandi parate di Strakosha. Risposta della Roma.

19' Ancora Immobile! Tiro deviato in angolo da N'Zonzi, ottima Lazio in questo avvio.

18' Immobile! Ci prova da dentro l'area, poi destro di Marusic deviato in angolo da Fazio

10' Fase di studio tra le formazioni. Ancora gara bloccata.

7' Fuorigioco segnalato per la posizione irregolare di Immobile al momento del passaggio

4' El Shaarawy da solo parte ma viene fermato dai difensori biancocelesti

3' Corner per la Lazio. Luis Alberto calcia ma Robin Olsen respinge con i pugni

2' Grande opportunità la Lazio. Immobile tenta al volo ma viene bloccato

1' Partiti.  I giocatori della Lazio danno il via

Il derby chiama all'appello Roma e Lazio in quella che rappresenta la partita che può regalare la svolta da una parte o dall'altra. I biancocelesti arrivano con il vento in poppa frutto delle cinque vittorie di fila, ma vanno alla ricerca di un successo di prestigio, dopo i ko nelle prime due giornate con Juventus e Napoli, per volare definitivamente in orbita con lo 'scalpo' di una grande. I giallorossi invece, dopo aver risalito la china grazie il poker sul Frosinone, vogliono confermare di essere usciti dal tunnel di risultati negativi e pessimismo intorno alla squadra. E la sfida contro la Lazio rappresenta l'occasione migliore per mettersi definitivamente alle spalle tutte le critiche di questo inizio stagione.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata