Serie A, Chievo Verona - Lazio 1-2 / Fotoracconto
Chievo Verona - Lazio 1-2 Comincia bene la Lazio che passa all'11' con un colpo di testa di Immobile su corner di Luis Alberto. Sorrentino rivedibile in uscita. Ma il Chievo reagisce con ordine e, al 34' pareggia con Pucciarelli (primo gol col Chievo). Radovanovic lotta al limite, rimpallo su Inglese, Pucciarelli si trova solo e non sbaglia. Dopo il pari il Chievo continua ad attaccare. La Lazio rischia. Nella ripesa attacca prevalntemente la Lazio, Immobile ha diverse occasioni: una, clamorosa, al 26': Milinkovic Savic lo mette solo davanti a Sorrentino e Immobile spara fuori di poco. E a un minuto dalla fine, è proprio Milinkovic Savic a portare avanti la Lazio con un sberla incrociata da fuori area. Subito dopo, Castro ha l'occasione del pari con un colpo di testa di Castro che esce di poco. E' l'ultima occasione. Vince la Lazio grazie a un grande Milinkovic Savic. Memorabile, dopo il gol di Milinkovic Savic, l'esultanza di Inzaghi che entra in campo, abbraccia il suo attaccante e si rotola sul prato come quando segnava lui. Ammoniti Wallace e Birsa