Serie A, Bologna e Fiorentina non vincono più: 0-0 al Dall'Ara

Finisce senza reti il derby dell'Appennino 

Si allunga la striscia di partite senza vittorie per Bologna e Fiorentina: finisce senza reti il derby dell'Appennino e sono sei le gare senza successi per entrambe le squadre. Ai punti avrebbero meritato di più i viola, che hanno collezionato il quinto pareggio di fila e che in trasferta stanno dilapidando il patrimonio costruito in casa (solo 4 punti con questo) mentre per il Bologna si conferma una bestia nera la Fiorentina visto che non riesce a batterla dal febbraio 2013 (da allora 7 sconfitte e due pari).

Quando entrambe le squadre vogliono vincere ne esce quasi sempre una bella partita ma soprattutto agisce una legge della fisica: se si tira da una parte e dall'altra non ci si muove di un passo e il primo tempo al Dall'Ara conferma la regola. Inzaghi schiera il 4-3-3 con Santander punta centrale, affiancanto da Orsolini e Palacio. Modulo speculare per la Fiorentina con Simeone unica punta e Chiesa e Gerson a supporto del Cholito.

Parte meglio il Bologna, con una conclusione violenta di Poli che Lafont salva in corner ma poi cresce la Fiorentina. Al 20' Gerson lavora un pallone sulla destra e serve Benassi, conclusione di prima intenzione che esce di pochissimo. Al 28' Simeone anticipa Danilo e con una conclusione di prima intenzione obbliga Skorupski ad una mezza prodezza. L'occasione più clamorosa però è del Bologna che al 43' sfiora il vantaggio. Gran cross di Calabresi, Orsolini anticipa tutti di testa, ma Lafont si distende e devia in corner con un intervento prodigioso.

Nella ripresa il primo squillo è di Simeone al 6' ma Skorupski è bravo ad opporsi col corpo e a mandare in calcio d'angolo. Il Bologna non riesce ad andare sul fondo per cercare cross buoni per i suoi arieti, i viola non sfondano e la pioggia ci mette del suo a complicare le cose. Ci crede di più Pioli che inserisce Thereau, al debutto stagionale, al posto di un Simeone nervoso e poco efficace e l'occasione più ghiotta capita proprio ai viola. Al 26' il colpo di testa di Milenkovic colpisce in pieno il palo. Poi è Veretout a sfiorare la rete con un gran rasoterra che esce di pochissimo. Pioli inserisce anche Mirallas al posto di Gerson e proprio il neo-entrato si mette in evidenza: su un pallone che spiove, Mirallas prende il tempo a Poli e fa ripartire il contropiede. Bel suggerimento per Chiesa, ma i felsinei si salvano. 

BOLOGNA-FIORENTINA 0-0

BOLOGNA: Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello (Dijks dal 41' st); Poli, Pulgar, Svanberg (Krejici dall'11' st); Orsolini (Dzemaili dal 27' st), Santander, Palacio. Allenatore: Filippo Inzaghi.

FIORENTINA: Lafont; Milenkovic, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (Dabo dal 42' st), Veretout, Edimilson; Chiesa, Simeone (Thereau dal 27' st), Gerson (Mirallas dal 34' st). Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Di Bello di Brindisi.

Note: ammoniti Hugo (F), Calabresi (B), Krejici (B), Palacio (B).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata