Serie A, Atalanta sempre più nei guai: Tonelli decide la vittoria per la Samp

Basta una rete del difensore al 76' a far volare la Samp, ora quarta in classifica. Bergamaschi quartultimi 

L'Atalanta perde in casa contro la Sampdoria e continua il suo momento di crisi, mentre per l'undici di Giampaolo la classifica sorride e li vede in piena zona-Champions League. Partono decisamente meglio gli orobici che giocano subito ad un ritmo altissimo e cercano varchi nella comunque attenta difesa avversaria. Particolarmente attivo il grande ex Duvan Zapata, che va vicino al gol in due circostanze, prima calciando fuori di poco dopo un bel suggerimento di Pasalic e poi staccando bene di testa ma colpendo troppo centralmente favorendo la parata di Audero. I blucerchiati si vedono al ventesimo minuto quando Andersen che vola a colpire di testa su calcio d'angolo ma trova la grandissima parata di Gollini che salva la sua porta. Un minuto dopo invece è Hateboer a provare l'incursione in area avversaria ma sul cross di Freuler si fa trovare pronto spedendo però alto sopra la traversa.

Al ventiquattresimo alza bandiera bianca Masiello e viene sostituito da Mancini, mentre un minuto dopo Quagliarella cerca il gran gol ma per questione di centimetri non beffa Gollini. Al ventottesimo occasionissima per i nerazzurri: ancora Zapata di testa anticipa tutti ma il pallone si va a stampare contro il palo a portiere battuto. Sul finale di tempo altra grande chance per Toloi, la cui conclusione ravvicinata viene però sventata con un grandissimo intervento da Audero. Meglio l'Atalanta, ma all'intervallo è zero a zero. Anche nella ripresa sono sempre gli uomini di Gasperini a fare la partita ma continuano anche a divorarsi le occasioni create. Al nono minuto Gomez non arriva per pochissimo su un cross molto invitante di Pasalic mentre al tredicesimo Zapata viene fermato sul più bello da una provvidenziale scivolata di Murru.

TUTTI I RISULTATI DELL'OTTAVA GIORNATA

Al quarto d'ora entra Ramirez e l'uruguayano è subito pericoloso dopo uno scambio con Quagliarella ma Gollini è bravissimo a deviare in corner. L'Atalanta perde per infortunio Zapata ma continua a rendersi pericolosa: al ventiduesimo è Freuler a raccogliere la sponda di Ilicic sbagliando però completamente il tiro. Al trentunesimo il gol che gela lo stadio: calcio d'angolo di Ramirez e zuccata vincente di Tonelli che manda il pallone alle spalle dell'estremo difensore atalantino per il vantaggio della Sampdoria. Prova a reagire la squadra lombarda ma l'unico pericolo lo crea nel recupero con Toloi, ma anche in questo caso Audero si supera e salva il risultato regalando tre punti ai suoi.

ATALANTA-SAMPDORIA 0-1
76' Tonelli

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello (dal 24' pt Mancini); Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Pasalic (dal 12' st Ilicic); Zapata (dal 21' st Barrow), Gomez. All. Gasperini
SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty (dal 39' st Barreto); Caprari (dal 15' st Ramirez); Quagliarella, Defrel (dal 41' st Kownacki). All. Giampaolo
ARBITRO: Irrati di Pistoia
NOTE: Ammoniti Andersen (S), De Roon (A), Praet (S), Linetty (S), Ilicic (A), Bereszynski (S)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata