Scontro Mourinho-Conte: "Pagliaccio a bordo campo". "E' demenza senile"
In un'intervista il tecnico portoghese attacca l'allenatore del Chelsea per i suoi atteggiamenti a bordo campo. Replica dura

"Io un clown in panchina? Penso debba guardare a come era in passato, forse stava parlando di se stesso". Con queste parole Antonio Conte torna a polemizzare a distanza con Jose Mourinho che, rispondendo a una domanda della stampa sui suoi atteggiamento più compassati in panchina, aveva detto di non essere più un allenatore "che fa il pagliaccio a bordocampo".

In molti ci hanno visto una stoccata a Conte, che da sempre vive le partite in modo molto particolare. "Forse a volte qualcuno dimentica quello che era in passato, i suoi comportamenti. A volte c'è come... non so il nome - 'demenza senile (in italiano, ndr)' - quando ci si dimentica quello che si è fatto in passato", ha replicato il tecnico italiano come riportato dai media britannici. Infine Conte a chi gli ha chiesto se è infastidito dai continui commenti di Mourinho sui suoi atteggiamenti, ha replicato: "C'è una persona che continua a guardare qui. Se ne è andato, ma continua a guardare qui".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata