Scontri a Milano, avvocato del capo ultras interista: "Ha ammesso di aver partecipato agli scontri"

"La persona che è stata nominata durante l'interrogatorio ha voluto presentarsi spontaneamente in questura". Così l'avvocato Mirko Perlino, legale di uno dei leader dei Boys San, uno dei principali gruppi del tifo organizzato dell'Inter, parlando con i cronisti a Milano. "Ha fatto delle dichiarazioni - ha aggiunto - e ha semplicemente ammesso di aver partecipato agli scontri. Punto. Non è né l'organizzatore né tutto quello che è stato detto". A chi gli chiedeva se ha smentito la versione di uno dei tre ultras arrestati dopo gli scontri prima di Inter-Napoli, che faceva il suo nome, l'avvocato si è limitato a dire: "Sì, esatto".