Sciagurato Pegolo regala 3° posto alla Roma: Sassuolo ko 1-0
Prova di solidità dei capitolini, che controllano per tutto il match

La Roma si impone di misura al Mapei Stadium e sugella definitivamente il terzo posto in campionato. Prova di solidità dei capitolini, che controllano per tutto il match ed alla fine avrebbero forse meritato un punteggio più corposo.

I giallorossi prendono subito in mano il pallino del gioco portando numerosi pericoli nell'area di rigore neroverde. Dopo appena cinque minuti colpo di testa di Strootman su corner e Pegolo si salva in due tempi, mentre poco dopo è Schick a non inquadrare la porta dopo un cross di Kolarov. L'ex-sampdoriano sembra in ottima condizione ed al dodicesimo va vicinissimo al gol saltando di netto Rogerio e calciando di piatto col destro ma trovando l'opposizione del palo a portiere battuto. Sale in cattedra Dzeko, che prima manda alto con un colpo di testa e poi vede la sua conclusione molto potente parata con un buon intervento da Pegolo. Gli emiliani si vedono finalmente al venticinquesimo con Politano, ma la sua conclusione è parata senza problemi da Skorupski. Tre minuti dopo ancora l'attaccante neroverde ha una buona palla gol ma calcia addosso al portiere da distanza ravvicinata e poi sulla respinta manda clamorosamente alto a porta vuota. Al trentacinquesimo ci prova anche Duncan, ma il suo tiro dalla lunga distanza risulta troppo strozzato e termina la sua corsa tra le braccia dell'estremo difensore giallorosso.

La Roma comincia a ritrarsi un po' e si vede in attacco solo con una conclusione di Dzeko che però finisce in curva, ma proprio allo scadere del primo tempo arriva il vantaggio meritato della squadra di Di Francesco: sugli sviluppi di un calcio d'angolo Manolas va al tiro cross dalla linea di fondo: Pegolo smanaccia maldestramente il pallone nella propria porta.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata