Scandalo sulla Spagna a Euro2016: indagato De Gea per abusi sessuali
Oltre al portiere è coinvolto anche Iker Muniain, centrocampista dell'Athletic Bilbao

Scandalo a luci rosse sulla Spagna. Il nome di David De Gea, portiere del Manchester United e delle 'Furie Rosse', è emerso in un'inchiesta riguardante presunti abusi sessuali condotta dalla polizia spagnola. Lo riferisce 'Diario.es'. Il portiere smentisce le accuse: "Sono falsità". Oltre a De Gea è indagato anche Iker Muniain, centrocampista dell'Athletic Bilbao, non convocato per Euro 2016. 

L'inchiesta coinvolge Ignacio Allende Fernandez detto 'Torbe', impresario porno, incarcerato ad aprire con l'accusa di diversi reati tra cui tratta di esseri umani, violenza sessuale, prostituzione, pedopornografia, estorsione. A fare il nome del giocatore del Bilbao è stata una vittima degli abusi. La donna ha raccontato agli inquirenti di essere stata aggredita sessualmente da due calciatori in un hotel di lusso di Madrid, dove si era recata dietro una promessa di denaro, nel 2012. Ad organizzare l'incontro, secondo la sua testimonianza, era stato De Gea. Secondo 'El Confidencial', all'aggressione avrebbe preso parte anche il centrocampista del Real Madrid Isco.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata