Savoldi: Napoli penalizzato da giocare dopo Juve? Non esiste
L'ex attaccante del Napoli dice la sua in esclusiva a LaPresse sulla polemica fra Maurizio Sarri e la Lega Serie A per la gestione di anticipi e posticipi

"Sarri e le polemiche su anticipi e posticipi? Non esiste. Ormai credo sia normale nel calcio moderno, si deve vincere a prescindere che si giochi prima o dopo". Così Beppe Savoldi, storico attaccante del Napoli e della Nazionale, dice la sua in esclusiva a LaPresse sulla polemica fra Maurizio Sarri e la Lega Serie A per la gestione di anticipi e posticipi. "Il Napoli ora deve cercare di vincerle tutte, se una squadra è di valore deve dimostrarlo e andare avanti", ha aggiunto l'ex giocatore anche del Bologna. E a proposito di Bologna, Savoldi ha commentato anche le voci di un possibile ritorno di Roberto Donadoni alla guida della Nazionale. "Come uomo e come persona ha tutto per poter guidare una squadra come la Nazionale. E' una  persona posata ed equilibrata. Potrebbe esere l'uomo giusto ma dipende da lui", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata