Sassuolo-Pescara, da 2-1 a 0-3: giudice ribalta risultato
Gli emiliani avevano vinto il match di domenica ma è stata rilevata un'anomalia sulla presenza di Ragusa

Domenica il Sassuolo aveva battuto il Pescara 2-1 ma il giudice sportivo ha rilevato un'anomalia per la presenza in campo di Antonio Ragusa, la cui presenza non è stata ratificata dalla Lega, e ha ribaltato il risultato in 0-3 per gli abruzzesi. La società emiliana ha già annunciato il ricorso perché sostiene di aver inviato alla Lega la notifica di sostituzione dei cambiamento di organico: Ragusa, infatti, è arrivato dal Cesena il 26 agosto, cioè dopo la consegna ufficiale della rosa.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata