Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"
L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"

"Non so cosa dire esattamente, ma vincere la Champions League è diverso. Vincerla è un'impresa eccezionale. Giocare in finale è un sogno che diventa realtà. Tutti sono entusiasti in città e nel club. Ricordo due anni fa quando tornando in Egitto guardai la finale e vidi l'atmosfera che si respirava". Mohamed Salah si prepara alla sfida con il Real Madrid con l'obiettivo di diventare il primo egiziano a vincere la Champions League. "È il club - ha detto il Faraone, che in questa stagione ha segnato 44 gol in tutte le competizioni - che ha vinto la coppa più volte di tutti. L'hanno vinta tre volte negli ultimi quattro anni pertanto hanno molta esperienza. Questa però è una partita secca quindi dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato. Quando scendi in campo, si gioca in 11 contro 11".

Il Faraone ha inoltre spiegato a UEFA.com perché lo spirito dei Reds e in particolare la forza di Jürgen Klopp siano stati cruciali nel cammino verso Kiev: "Naturalmente si fa ciò che ti chiede ma lui ti dà la libertà di giocare col tuo stile di gioco. Ai calciatori trasmette sempre la sicurezza di poter fare ciò che vogliono in campo, e questo aiuta a giocare meglio. Questa è la sua forza ma non vale solo per me, vale per tutti. Tutti hanno fiducia e questo è il motivo per il quale segniamo così tanti gol. Lui non è solo amico mio, è amico di tutti in squadra". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata