Salah carica la Roma: Mancano 8 partite e dobbiamo vincerle tutte
"Ci sono sei punti di distanza dalla Juventus ora, dobbiamo fare sempre meglio e crederci"

"Abbiamo perso due gare, magari anche per stanchezza visti i tanti impegni, ma ora ci mancano 8 gare e dobbiamo concentrarci su queste e vincerle". Mohamed Salah, attaccante della Roma, invita i giallorossi a concentrarsi sulla volata finale di campionato dopo le delusioni in Europa League e Coppa Italia. Prossimo impegno dei capitolini la sfida in casa del Bologna: "Non sarà semplice perché giochiamo in trasferta, ma ci sono sei punti di distanza dalla Juventus ora e dobbiamo fare sempre meglio e crederci", ha spiegato l'egiziano ai microfoni di Sky Sport. Roma che deve ripartire dopo il derby amaro di Coppa: "Non è facile, vogliamo vincere qualcosa, ma questo è il calcio, dobbiamo voltare pagina e fare meglio. Cosa manca alla squadra per superare le gare decisive? Niente, abbiamo vinto tante partite, forse c'è stata un po' di stanchezza ma in definitiva abbiamo perso fuori casa con il Lione e vinto al ritorno, uguale con la Lazio. Detto questo, dobbiamo fare meglio".

Quello giallorosso è indubbiamente un grande attacco ma per Salah "possiamo migliorare, abbiamo fatto bene, abbiamo realizzato tanti gol, dobbiamo fare di più non solo in attacco ma come squadra. Siamo sei punti dietro e dobbiamo fare meglio. Io e Dzeko coppia da 47 gol? Abbiamo fatto un buon lavoro e segnato tanti gol, ma siamo undici calciatori, dobbiamo fare meglio a livello di squadra e vincere le partite che restano". "La Juve può pagare le due sfide con il Barcellona? I bianconeri sono una buona squadra, ha tanti giocatori, con il Napoli ha cambiato sette o otto giocatori, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e vincere le nostre partite", ha continuato Salah che in conclusione ha elogiato il lavoro di Spalletti. "Da quando è arrivato stiamo giocando meglio, si è visto sul campo, siamo migliorati sia come squadra sia come singoli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata