Russo: Higuain? Professionisti seguono risultati e soldi
Il pugile parla da Rio dove è pronto a prendere parte alla sua quarta olimpiade

"L'addio di Higuain al Napoli? E' un professionista ed i professionisti vanno dove ci sono i soldi ed i risultati. La Juve ha fatto la squadra per vincere la Champions League e se la giocheranno. A Napoli non sarebbe mai potuto succedere". Lo dice il pugile Clemente Russo parlando dell'addio ai partenopei di Gonzalo Higuain da Rio de Janeiro dove è pronto a prendere parte alla sua quarta olimpiade.

L'atleta di Marcianise veste poi i panni del tifoso partenopeo. "Ha fatto 36 gol, non li avrebbe rifatti e non li farà alla Juve - spiega - anzi, il Napoli giocava per lui e i bianconeri non lo faranno. Vediamo quanti ne segnerà". Per il dopo 'Pipita' Russo boccia l'opzione Icardi ed esprime un sogno. "Dopo Maradona - dice - gli unici due veramente legati alla maglia sono stati Lavezzi e Cavani. La coppia del calcio mondiale che mi è piaciuta di più". Ed a chi gli chiede chi fra Juve e Napoli abbia fatto l'affare nella vicenda Higuain il pugile risponde con una battuta. "Diciamo cinquanta e cinquanta - spiega - De Laurentiis ha preso un sacco di soldi che può investire ma lo sta facendo 'una chiavica'".


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata