Russia 2018, Vela-Chicharito: Corea ko 2-1, Messico agli ottavi
Qualificati agli ottavi con un turno di anticipo

Un gol per tempo bastano al Messico per superare la Corea del Sud per 2-1 e staccare con un turno di anticipo il pass per gli ottavi di finale alla Coppa del Mondo di Russia. Un rigore di Vela nel primo tempo, il 50esimo gol in nazionale del Chicharito Hernandez e per la Corea arriva la seconda sconfitta consecutiva. Non basta agli asiatici la rete nel finale di Son, il migliore dei suoi ma costretto a predicare nel deserto. La Tri, invece, conferma quanto fatto vedere di buono contro la Germania: formazione compatta, con un ottimo palleggio in mezzo al campo e micidiale quando può ripartire in contropiede. Il Messico è ora primo nel gruppo F a punteggio pieno in attesa di Germania-Svezia. Corea che deve sperare nel successo dei Campioni dl Mondo per restare in corsa e giocarsi il tutto per tutto nell'ultima partita.

Il ct del Messico Osorio propone un solo cambio rispetto alla formazione che ha battuto la Germania, con il difensore Alvarez che ha preso il posto di Ayala. Confermatissimo il tridente composto da  Vela, dal Chicharito Hernandez e dall'emergente Lozano. Nella Corea, il ct Tae-Yong Shin cambia ben tre giocatori rispetto alla sconfitta contro la Svezia. L'infortunato Park Joo-ho viene sostituito da Kim Min-woo. Koo Ja-cheol cede il posto a Ju Se-jong e Kim Shin-wook viene schierato in attacco al posto di Moon Seon-min.

Subito aggressiva la Corea che prova a metterla sul piano fisico contro una squadra sicuramente più tecnica come quella messicana. L'aggressività dei ragazzi di Tae-Yong Shin sfocia spesso in una serie di falli che rendono il gioco molto spezzettato. Proprio da una punizione a centrocampo nasce la prima occasione per il Messico, con un colpo di testa di Hernandez sul fondo. La reazione coreana con un bell'affondo sulla sinistra di Wang, dribbling secco ai danni di un difensore e cross in mezzo sventato da Lozano in anticipo su Lee. Prova poi ad accendersi Son, l'esterno offensivo del Tottenham ha una buona chance in contropiede che non riesce però a sfruttare a dovere per il rapido ripiegamento della difesa messicana. Sul capovolgimento di fronte Messico vicinissimo al gol con Vela che arriva di un soffio in ritardo su in cross dalla destra di Lozano. La Tri passa quindi in vantaggio al 26' con un calcio di rigore trasformato da Vela, concesso dall'arbitro per un ingenuo fallo di mani in area di Jang Hyun-soo. La Corea accusa il colpo e il Messico sfiora subito il raddoppio con un destro di poco alto da centro area di Layun. Decisivo però il tocco del portiere coreano Jo. La formazione asiatica pur giocando con generosità non riesce quasi mai ad impensierire la difesa messicana.

In avvio di ripresa, proteste della Corea per un fallo di mano di Salcedo su un tiro di Moon, ma il braccio del difensore messicano è attaccato al corpo. E' ancora il portiere Jo a tenere in partita la formazione asiatica con una spettacolare parata su un sinistro di Guardado all'incrocio. Un Messico sempre pronto a ripartire che ma che manca del necessario killer instinct per chiudere la partita, con Hernandez e Vela che non sfruttano due buone occasioni per raddoppiare. Così la Tri rischia di farsi raggiungere, con la Corea vicina al pareggio con Lee fermato da Salcedo. Capita l'antifona, ci pensa il Chicharito Hernandez a firmare l'allungo messicano con il gol del 2-0 su assist in contropiede di Lozano. Messo al sicuro il risultato, Osorio manda in campo l'eterno Marquez al posto di Guardado. Fuori anche Vela e Chicharito, dentro Corona e Giovanni Dos Santos. Nel finale la Corea ancora qualche velleitario affondo, ma nemmeno un clamoroso disimpegno sbagliato di Marquez viene sfruttato a dovere dagli attaccanti asiatici. Solo al 92' Son trova con un bel sinistro da fuori area il gol della bandiera, ma è ormai troppo tardi. Il Messico vince e volta alla seconda fase, Corea appesa ad un filo e vicina all'eliminazione.

COREA DEL SUD-MESSICO 1-2

92' Grande tiro di Song Heung-Min da fuori area: la palla si infila all'incrocio dei pali alla destra di Ochoa

66' Hernandez, servito da Lozano, va in rete. Mesico raddoppia

26' Vela su rigore spiazza Cho Hyun-Woo e porta i messicani in vantaggio

COREA DEL SUD (4-3-3): Cho Hyun-woo; Lee Yong, Kim Young-gwon, Jang Hyun-soo, Kim Min-woo (84' Hong Chul); Ki Sung-yueng, Ju Se-jong (63' Lee Seung-Woo), Lee Jae-sung; Hwang Hee-chan, Son Heung-min, Moon Seon-min (77' Jung Woo-Young). A disp. Jung Seung-Hyun, Kim Jin-Hyeon, Kim Seung-Gyu, Kim Shin-Wook, Ko Yo-Han, Koo Ja-Cheol, Beom-Seok Oh, Park Joo-Ho, Yun Young-Sun. All.: Tae-Yong Shin.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Salcedo, Alvarez, Moreno, Gallardo; Layun, Herrera, Guardado (67' Marquez); Lozano (70' Corona J.), Vela (76' Dos Santos G.), Hernandez. A disp.: Alvarez, Aquino, Corona J., Dos Santos J., Fabian, Gutierrez, Jimenez, Peralta, Talavera. All.: Juan Carlos Osorio.

Arbitro: Mazic (Ser).

NOTE: ammoniti Yong-gwon Kim (C), Yong Lee (C), Lee Seung-Woo (C), Jung Woo-Young (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata