Russia 2018, Inghilterra ai piedi del 'capitano' Kane
Chi segnerà se non lo fa lui? L'interrogativo della stampa britannica

Indispensabile. L'uomo più atteso della nazionale inglese non ha tradito le attese al suo debutto nel Mondiale. Il 'capitano' Harry Kane - a segno otto volte nelle sei partite in cui ha indossato la fascia - è osannato su tutte le prime pagine dei giornali oltremanica all'indomani della doppietta con cui ha steso la Tunisia regalando in pieno recupero la vittoria ai 'Tre Leoni'.

"I buoni giocatori sanno cogliere i momenti. E Kane è stato determinante in due occasioni", scrive il 'The Guardian', che evidenzia come entrambe le reti siano state siglate da distanza ravvicinata. Gol che "gli attaccanti amano segnare" e che "premiano il lavoro quotidiano che consiste semplicemente nell'essere lì". Compito che riesce abbastanza bene alla stella del Tottenham, che si è presentato in Russia con lo score di 41 reti in stagione, la sua migliore in assoluto in termini realizzativi. "E' stato Kane a vincere questa partita, si è fatto trovare pronto al momento giusto - la triste resa del ct della Tunisia Nabil Maaloul dopo il fischio finale - E' l'attaccante ideale".

La capacità di andare a segno - di testa, da fuori area, di piede, di forza o da opportunista - in qualsiasi modo di Kane pone un altro interrogativo, come sottolinea il 'Times'. "Chi segnerà se non lo farà Harry Kane?", si interroga il quotidiano britannico. "Possiamo aspettarci che una squadra faccia affidamento su un centravanti efficiente come lui, ma non ci si può permettere di diventarne troppo dipendenti". Le difficoltà sotto porta degli altri giocatori offensivi che dovrebbero contribuire al bottino di gol dell'Inghilterra, da Dele Alli a Raheem Sterling passando per Jesse Lingard, sono un problema di lunga data emerso nuovamente nella gara di Volvograd. Il capitano Kane è riuscito a condurre la barca in salvo alla prima uscita, ma per arrivare alla meta finale sarà necessario anche il contributo degli altri suoi uomini. La sorti dell'Inghilterra in questa Coppa del Mondo passano tutte da qui.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata