Ronaldo sulle accuse di stupro: "So di essere un esempio, non perdo il sorriso. La verità verrà fuori"

Cristiano Ronaldo parla delle accuse di stupro a lui rivolte e ribadisce: "So di essere un esempio, dentro e fuori dal campo. Quindi non perdo il sorriso. Sono un uomo felice, ho una famiglia fantastica, mi diverto col calcio e il resto non mi tocca". Il fuoriclasse portoghese lo fa nella conferenza stampa che precede la sfida di Champions League di martedì tra Manchester United e Juventus. "Non ho intenzione di mentire, la verità viene sempre al primo posto", aggiunge il campione bianconero commentando l'inchiesta nei suoi confronti partita negli Stati Uniti dalla denuncia fatta dalla 34enne Kathryn Mayorga