Ronaldo rompe il silenzio: Frode fiscale? Ho la coscienza pulita
Secondo la Procura CR7 avrebbe creato una "struttura aziendale" per nascondere i suoi ricavi in Spagna attraverso i suoi diritti d'immagine

Dal ritiro con la nazionale portoghese che si sta allenando in preparazione della Confederations Cup, Cristiano Ronaldo rompe il silenzio all'indomani della denuncia della procura spagnola per una presunta evasione fiscale di 14,7 milioni di euro. "Ho la coscienza pulita", ha dichiarato al canale 'Deportes Cuatro' uscendo dal campo di allenamento. "Io innocente? Sempre", ha aggiunto la stella del Real Madrid.

Ieri la Procura di Madrid infatti ha denunciato l'attaccante portoghese per una presunta frode avvenuta tra il 2011 e il 2014. Secondo la Procura Ronaldo avrebbe consapevolmente creato una "struttura aziendale" nel 2010 per nascondere i suoi ricavi in Spagna attraverso i suoi diritti d'immagine.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata