Romagnoli e Suso salvano Montella: Milan affossa Sassuolo 2-0
Con questa vittoria il Milan è ora settimo in classifica a -4 dal sesto posto occupato dalla Sampdoria

Un gol per tempo di Romagnoli e Suso consentono al Milan di espugnare il Mapei Stadium di Reggio Emilia, casa del Sassuolo, nel posticipo della dodicesima giornata di Serie A. Tre punti importantissimi per la squadra rossonera e per il suo allenatore Vincenzo Montella, che vede così allontanarsi le ombre di un possibile avvicendamento in corsa con Gattuso. Con questa vittoria il Milan è ora settimo in classifica a -4 dal sesto posto occupato dalla Sampdoria. Tutto sommato positiva la prova dei rossoneri, solidi in difesa con il rientro di Bonucci e sempre pericolosi in attacco con un Suso in gran spolvero. Sassuolo tenuto in partita da un ottimo Consigli, ma che alla fine ha pagato a caro prezzo l'inconsistenza offensiva vista anche l'assenza per infortunio di Berardi. Ora la posizione di Bucchi si fa davvero difficile, con la squadra quartultima in classifica con soli otto punti e reduce da tre sconfitte di fila. Dopo la sosta i neroverdi saranno attesi da un autentico spareggio salvezza in casa del Benevento, mentre il Milan andrà a far visita al Napoli capolista.

Ritrovato Leonardo Bonucci al centro della difesa, Montella conferma il 3-4-2-1 schierando Calabria sulla fascia destra e Borini a sinistra al posto di Rodriguez. L'altra novità è Montolivo al posto dell'infortunato Biglia in regia. In avanti confermati Suso e Calhanoglu alle spalle di Kalinic. Nel Sassuolo, Bucchi si affida al 4-3-3 con Politano, Falcinelli e Ragusa che compongono il tridente offensivo.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata