Roma umiliata in Coppa Italia, Di Francesco: "Non mi dimetto"

"Credo che ogni commento sia superfluo, in generale, sia a livello tecnico che tattico. C’è solo da chiedere scusa per la nostra partita, per la prestazione. Mi metto davanti io come responsabilità, perché sono il primo ad averne. È stata una pessima prestazione sotto tutti i punti di vista". Così il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, dopo l'umiliante 7-1 subito dai giallorossi contro la Fiorentina nei quarti di finale di Coppa Italia. "Voglio fare delle valutazioni a freddo. Il mio stato d’animo non è dei migliori, ma nella mia testa non c'è mai il pensiero delle dimissioni", ha aggiunto Di Francesco.