Roma, Totti deciso: Schick? Lo vogliamo prendere
L'ex attaccante giallorosso premiato dalla Uefa con il President's Award per la carriera

"Il giorno del mio addio al calcio? Difficilmente lo dimenticherò. Ho abbastanza metabolizzato il percorso da calciatore, ora mi metterò a disposizione come dirigente. Sono con un'altra veste importante, calciatore e dirigente sono due lavori diversi. Voglio far crescere questa società". Così l'ex attaccante della Roma Francesco Totti, a margine del sorteggio dei gironi di Champions League a Montecarlo dove ha ricevuto dalla Uefa il President's Award per la carriera. "E' dei più importanti premi che abbia mai ricevuto", ha spiegato il dirigente giallorosso ai microfoni di Premium Sport.

"Ho sempre sognato di giocare con un'unica maglia, è un trofeo importante come quelli vinti con la Roma. Speriamo poi di avere un girone abbordabile, anche se non sarà facile". Prossima avversaria della Roma in campionato, l'Inter dell'ex tecnico romanista Spalletti: "E' una partita di cartello, una delle più importanti. Vogliamo fare bella figura e soprattutto i tre punti a casa. Con Spalletti sarà un incontro normale, come ci siamo lasciati". Quanto all'obiettivo di mercato Schick, "lo vogliamo prendere. E' un giocatore adatto alla Roma", ha aggiunto Totti.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata