Roma, Spalletti: Squadra è stata grandiosa e può ancora crescere
"Squadra è stata grandiosa e può ancora crescere" ha detto il tecnico giallorosso in vista del match con il Frosinone

"Abbiamo il dovere di provarci, non c'è ancora la matematica per questa posizione". Domani, in casa del Milan, la Roma proverà a giocarsi le poche chance di sorpassare il Napoli per il secondo posto. Gli azzurri, avanti di due lunghezze, ospiteranno il già retrocesso Frosinone. Ma Luciano Spalletti non vuole cali di concentrazione: "Dobbiamo mantenere solidità mentale anche quando le cose potrebbero evidenziare che i giochi sono fatti. Ma finché non c'è la matematica sono convinto che i ragazzi faranno il loro dovere", ha spiegato il tecnico giallorosso in conferenza stampa. "E' stato grandioso lavorare con loro in questo periodo, sin da subito ci hanno fatto vedere che volevano fare qualcosa di diverso. Mi aspetto che lo facciano fino in fondo, son sicuro di questo".

SQUADRA IN CRESCITA. "I numeri lasciamoli ai giornali. Sono numeri che i calciatori meritano, hanno fatto qualcosa di grandioso. Sono convinto che questa squadra ha potenzialità importanti. Noi abbiamo lavorato nella maniera giusta. Se valiamo più del terzo posto? Non so, dobbiamo essere realisti. Si arriverà terzi però abbiamo fatto il massimo per arrivare alla massima posizione possibile". Spalletti ha aggiunto: "Se questa sarà la classifica finale, dobbiamo accettarla mantenendo dei pensieri giusti, corretti nei confronti di questi calciatori. Non c'è da citare i due punti persi contro il Bologna per evidenziare quello che hanno fatto, ma i punti presi alle altre squadre. Sono stati bravi, grandiosi".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata