Roma, Spalletti: Se giochiamo come con Lione vinceremo tante gare
Domani i giallorossi incontrano il Sassuolo

"Sono stati bravi i nostri ragazzi. Mi auguro che nelle prossime partite facciamo prestazioni belle come quella dell'altra sera. Se le facciamo così troveremo tante vittorie e forse rimarremo in Europa la prossima stagione". Il tecnico della Roma Luciano Spalletti vuole guardare avanti dopo l'eliminazione della sua squadra dall'Europa League. "Una partita la puoi perdere, ma l'anno dopo ti riproponi sul campo e fai vedere che sei ancora, che sei uno forte mentalmente. Che sai far fronte a dei momenti di difficoltà che hanno tutti, che ci saranno sempre nel calcio e in un campionato duro come il nostro. L'analisi che è venuta fuori quando ci siamo parlati, in sintesi, è stata questa - ha proseguito alla vigilia dell'impegno con il Sassuolo - Se fai 25 tiri in porta, un record, è segno che la squadra ha fatto davvero bene. Poi nel finale forse ci siamo fatti prendere un po' troppo dal tempo che stringeva e abbiamo perso qualche pallone innescando delle loro ripartenze. Il Barcellona ha vinto la partita con sei gol e ha fatto meno tiri in porta della Roma".

In vista della sfida con gli emiliani Spalletti ha ammesso che "ora tentiamo di tornare a essere quelli lì anche domani sera. Non sarà facile ma lo sguardo dei calciatori si vede. Ieri alcuni ragazzi hanno subito fatto il defaticante in campo, senza rimanere in piscina. Oggi nessuno ha chiesto di voler recuperare, per esempio - ha raccontatgo - Sono particolari importantissimi e dettagli fondamentali: abbiamo a che fare con ragazzi di spessore, qualitativo, professionale e umano", ha concluso il tecnico della Roma.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata